16 Apr 2024

"Acli Terra - Un fiume di miele": Fiumicino oggi, alle 19.30, ospita un evento di promozione della filiera dell'apicoltura con produttori d'eccellenza.

 

Presso "Nativo", in via di Villa Guglielmi 33, l’associazione professionale aclista che tutela e rappresenta i lavoratori e gli operatori del mondo agricolo, dell'allevamento e delle marinerie, organizza un incontro ad ampio raggio con i produttori del settore, provenienti dai diversi territori del nostro Paese.

Saranno presenti, inoltre, operatori e rappresentanti di settori rurali afferenti, quali il caseario, ma anche dell'olivicoltura, che presenteranno le loro eccellenze con degustazioni ad hoc. Acli Terra nazionale mette così a confronto imprenditori agricoli, dirigenti nazionali e locali, biotecnologi ed altri esperti, insieme ad ospiti istituzionali, tra cui il Sottosegretario all’Agricoltura, Sovranità alimentare e Foreste, Luigi D'Eramo, introdotti dal Presidente nazionale Acli Terra, Nicola Tavoletta, in una serata condotta dalla giornalista e scrittrice Virginia Saba.

Per ACLI Terra Palermo, l'8 marzo ha segnato una importante e spettacolare giornata a EXPO COOK, la fiera del settore della ristorazione, del Food e dell'hôtellerie.

Nel giorno dedicato alle donne, ACLI Terra Palermo non solo ha proposto nel proprio stand alcuni dei prodotti agricoli dei suoi associati, provenienti dalle aree interne della provincia; non solo ha poi reso possibile il connubio con altre associazioni del territorio per promuovere i nostri ambienti naturali, ma nel corso della manifestazione, si sono - orgogliosamente - oltrepassati i limiti, andando a dar vita alla MASTER CLASS con Cooking Show a base di Tartufo bianchetto e prodotti agroalimentari dei Monti Sicani (olio EVO, legumi, formaggio, ecc.). 

Il tutto è stato reso possibile grazie allo chef Salvo Paolo Mangiapane, a Giovanni Landini (vicepresidente ACLI Terra Palermo), Santo Scandurra (micologo) e Gaspare Valent (cavatore di tartufi), sotto la supervisione ed organizzazione del presidente ACLI Terra Palermo, Gaspare Carbone.

Il presidente Carbone, molto soddisfatto della giornata fieristica, ha affermato: “Siamo stati felici ed orgogliosi di avere avuto con noi una gustosissima ed apprezzatissima fetta di 'siciliani', che hanno apprezzato le pietanze che abbiamo fatto degustare. Ci auguriamo che il sodalizio con questa città possa continuare a lungo perché l'offerta agro-turistica legata alla cucina proposta in quel magnifico angolo della fiera del mediterraneo, è stato esattamente quello che i consumatori finali oggi ricercano”. 

Questo è stato il secondo di una serie di eventi di promozione del territorio, dei suoi prodotti e di Master Class, organizzati da ACLI Terra Palermo. L'intento è di arricchire sempre più la cultura al rispetto dell'ambiente e al mangiare sano.

Buon festa della donna, è che ci sia sempre rispetto per tutte le donne! Dal 6 Marzo Noi delle ACLI TERRA PALERMO in collaborazione con le ACLI PALERMO APS e con l'Associazione Micologica Idnologica Torrenova “AMIT” ci troviamo con il nostro stand sui prodotti agroalimentari alla fiera “EXPO COOK” (Fiera del Mediterraneo, Via'Anwar Sadat, 13) al fine di promuovere la tipicità delle aree interne dei Monti Sicani. Come afferma il presidente ACLI TERRA PALERMO Gaspare Carbone, in particolar modo vogliamo portare a conoscenza dei consumatori l’unicità del prelibato Tartufo Bianchetto, dei legumi forniti dall’Azienda Agricola Moscarelli, il tutto condito con l’olio extravergine d’oliva prodotto ottenuto dall’oleificio La Macina. Altresì il forte legame che lega il cibo con il turismo rurale, il cui connubio risulta essere il volano per lo sviluppo socio economico delle aree interne, per ridurre il costante declino demografico al cui stiamo assistendo da anni.
Per tanto in occasione dei fattori che in questa giornata si intrecciano, Ci corre il piacere di invitarvi alle ore 14,30 al MASTER CLASS che terremo sul TARTUFO BIANCHETTO SICILIANO dei Monti Sicani realizzata dalla collaborazione con il Master chef Salvo Paolo Mangiapane grazie ai funghi raccolti e controllati dal vice presidente ACLI TERRA PALERMO Giovanni Landini.
Questo evento particolare di oggi è per tutte le DONNE da parte degli ENTI menzionati, e voluto fortemente dalle ACLI, per tutte le donne, che giornalmente lottano contro le loro paure, le loro gioie, le loro noie, i loro diritti e in particolar modo per il loro rispetto.
Auguri a loro, perché oggi la loro festa non sia solo odierna ma ogni giorno, affinché nella loro Vita possa splendere sempre il sole.
Auguri di Cuore a tutte le Donne dal mondo delle ACLI di PALERMO.

Oggi, 24 gennaio 2023, a Milano, nella sede regionale delle ACLI, è stato eletto il nuovo Presidente regionale di ACLI TERRA e l'Ufficio di Presidenza.
Il Comitato regionale, presieduto dal Presidente Nazionale Nicola Tavoletta, presente per l'occasione, ha eletto Filippo Pinzone alla guida dell'associazione professionale aricola lombarda.
Pinzone, bancario in pensione di Gallarate, è stato per due mandati presidente provinciale delle ACLI di Varese, ed è attualmente Presidente del Caa ACLI Nazionale.
La Presidenza è composta dai vice presidenti Enrico Sgariboldi ed Orazio Reolon, mentre i componenti con delega sono Danilo Malagutti, Giorgio Pozzi e Alessandro Cornaggia.
Per Filippo Pinzone le priorità del programma di mandato sono la promozione della migliore produzione agroalimentare locale e la apertura di nuove sedi provinciali in sintonia con il sistema aclista.
Il Presidente Nazionale Nicola Tavoletta ha salutato la elezione di Filippo Pinzone e della nuova Presidenza sostenendo la funzione strategica di ACLI TERRA nel complesso della organizzazione nazionale.

Sono stati resi noti i dati del Nomisma Wine Monitor, l’Osservatorio dedicato al mercato mondiale del vino. I numeri raccontano un calo generale, in termini di volumi, delle importazioni di vino nel mondo, fatta salva qualche eccezione, come in Italia, dove i dati sono più confortanti: il 2022, infatti, si chiude con un aumento dell’export pari a 8 miliardi di euro.

«Una crescita del 12% in un anno rappresenta un grande successo nazionale – sono le parole di Nicola Tavoletta, presidente nazionale di Acli Terra, che commenta i dati di Nomisma con un elogio all’ottimo lavoro delle donne e degli uomini impegnati nel vitivinicolo.

La nostra Associazione – afferma Tavoletta – sostiene da sempre l’importanza del settore vitivinicolo per l’economia del Paese ma è fondamentale che ci sia un ulteriore slancio per quanto riguarda anche la grande distribuzione organizzata».

Nel mercato interno Italiano, infatti, la GDO ha subito un calo, anche se i numeri sono migliori dell’annata pre-pandemica. Va molto bene, invece il settore HORECA, con una sostanziosa crescita del fatturato nel 2022.

«Il valore economico e sociale del vino rappresenta per Acli Terra uno dei pilastri su cui dare lustro e slancio al Made In Italy – ha concluso il presidente – Molte aziende vitivinicole legate alla nostra Associazione rappresentano un’eccellenza di gusto e di cultura. Un patrimonio, per il nostro Paese, da tutelare e valorizzare sempre di più».  

Pagina 1 di 11